Consigli riguardanti il consumo dei funghi

Non consumate funghi crudi !

Le intossicazioni da funghi crudi sono dovute alla presenza, in numerose specie commestibili, di sostanze distrutte dalla cottura. Il consumo di funghi crudi è pertanto fortemente sconsigliato.

Fra le specie che contengono questo tipo di sostanze possiamo citare:

  • Tignosa vinata (Amanita rubescens)
  • Bubbolina rigata (Amanita vaginata)
  • Chiodino (Armillaria mellea)
  • Boletus erythropus
  • Lattari dal sapore acre (Lactarius sp.)
  • Russula olivacea

Solo i Tartufi e l'Amanita cesarea (apprezzati dai buongustai), così come i Champignons de Paris, i Porcini, il Tremiscus helvelloides e lo Pseudohydnum gelatinosum, possono essere consumati crudi e in piccole quantità.

Bisogna tuttavia considerare che certe persone possono essere soggette ad allergie o intolleranze e che anche i Champignons de Paris o i porcini hanno già provocato disturbi gastrointestinali o vomito.

 

I funghi sono difficili da digerire

L'Associazione Svizzera degli organi ufficiali di controllo dei funghi tiene a ricordare che i funghi sono difficili da digerire. E' possibile che sintomi quali nausea, vomito o diarrea appaiano dopo un consumo eccessivo di funghi o un pasto contenente pezzi di fungo troppo grossi. Non mangiate quindi funghi come pasto principale ma accompagnateli piuttosto a delle salse leggere e non troppo grasse.

I funghi non sono indicati per i bambini. Se non minuziosamente sminuzzati, i funghi possono provocare una occlusione intestinale dovuta ad una masticazione insufficiente.

Possiamo riscaldare un piatto contenente funghi ?

I piatti contenenti funghi possono essere riscaldati a condizione che siano stati raffreddati rapidamente dopo la loro preparazione, conservati in frigo ad una temperatura massima di + 5°C e consumati entro 2 giorni al massimo.

 

I pregiudizi ingannevoli

Fin dalla notte dei tempi gli uomini hanno mangiato funghi. Nel corso di questi anni, si sono trasmesse le loro innate conoscenze, principalmente per via orale. Come spesso succede, in casi simili, si sono avute delle esperienze positive ed altre negative. Per mancanza di conoscenze, di riflessione, a volte per paura, sono apparse molteplici credenze popolari. La maggior parte di queste si sono rivelate false e perdurano nel tempo.

Attualmente e grazie al lavoro di numerosi micologi, è stato dimostrato che questi pregiudizi sono ingannevoli.

Ecco una lista non esaustiva dei più resistenti e dei più correnti pregiudizi.

Durante i nostri controlli dei funghi, proviamo a sensibilizzare le persone a questi inganni.

LE IDEE PROMOSSE

Sono tutti commestibili i funghi

primaverili Falso L'Amanita primaverile è mortale
di fine autunno Falso L'Amanita falloide, l'Amanita muscaria e l'Etoloma livido possono crescere in tardo autunno e sono velenosi
giovani e freschi Falso I funghi velenosi sono tali anche se freschi e giovani
bianchi Falso L'Amanite falloide bianca, le Clitocibi bianche, sono tossiche
che crescono nei prati Falso La Lepiota elveola cresce nei prati ed è tossica
a lamelle rosa Falso L'Entoloma livido ha le lamelle rosa ed è tossico
con l'anello Falso Le amanite velenose hanno l'anello e sono mortali
che crescono su alberi viventi Falso L'omphalotus olearius cresce sugli olivi vivi ed è tossico
che sono mangiati dalle lumache Falso Anche la mortale amanita falloide è mangiata dalle lumache
che sono belli e odorano di farina Falso E' vero che l'entoloma livido è bello e odora di farina ma è anche vero che è velenoso
se l'argento non annerisce al loro contatto Falso L'argento non annerisce a contatto dell'Amanita falloide ma questo fungo è mortale


Sono velenosi i funghi

che crescono sul letame Falso  
viscidi Falso I Boleti viscidi e i Gomfidi sono commestibili
che fanno latte Falso Il Lactarius deliciosus è commestibile

 

Le idee false

I funghi

diventano commestibili quando si toglie la cuticola Falso Tutto il fungo è velenoso o mortale
diventano commestibili se bolliti a lungo Falso L'Amanita falloide, l'Amanita muscaria e l'Etoloma livido anche se sono cotti a lungo mantengono il loro potere venefico
all'aceto sono tutti commestibili Falso Tutti i funghi velenosi o mortali rimangono inalterati anche se conservati sotto aceto
certe persone sopportano tutto…….. Falso Nessuno è mai resistito a dei funghi velenosi o mortali


In caso di dubbio fate appello ad un controllore della vostra regione